smartphone-sirin-solarin-primo-blockchain-phone-per-crypto-12mila-euro

Gli investitori in criptovalute non possono lasciarsi sfuggire questo smartphone da collezione. Il primo blockchain phone al mondo per crypto! Un pezzo unico che farà sicuramente la storia degli smartphone. Acquistarlo significa non solo gestire gli asset digitali in tutta sicurezza, ma assicurarsi un investimento per il futuro. Ecco tutti i dettagli di questo device davvero speciale a partire da 12mila euro.

 

Sirin Solarin: lo smartphone specializzato in crypto

Si chiama Sirin Solarin, lo smartphone specializzato in crypto. Realizzato da Sirin Labs, fu il primo destinato agli Assange. L’azienda aveva dichiarato essere “l’unico device al mondo rivolto ad un mercato di nicchia e non di massa che impedisce qualsiasi attacco hacker alla sicurezza dei vostri dati e della vostra privacy“.

Insomma, un oggetto dei desideri per tutti coloro che investono in criptovalute e vogliono farlo in tutta mobilità ma con estrema sicurezza. Sirin Solarin risponde pienamente a questa esigenza. I suoi 2.500 componenti interni sono stati realizzati per rendere questo smartphone impenetrabile da qualsiasi attacco hacker,intercettazione e violazione della privacy.

L’azienda ha anche voluto precisare che lo smartphoneSolarin ha ottenuto, come era prevedibile, subito un grande interesse da parte della stampa internazionale e grande attenzione da parte dei più esperti“.

Ovviamente da quel lontano 2017 ad oggi Sirin Labs ha creato nuovi modelli ancora più performanti, ma questo, il Sirin Solaris, resterà nella storia come il primo device per crypto. Quindi possiamo a onore iscriverlo nella categoria degli smartphone da collezione.

Certo, la cifra da investire è superiore ai 12mila euro, ma per uno smartphone di questo calibro gli appassionati non troveranno nessun ostacolo. Un prodotto di nicchia le cui specifiche tecniche si possono così riassumere:

  • display IPS da 5.5 pollici. Risoluzione 2K e protezione Corning Gorilla Glass 4;
  • sistema audio a tre speaker con amplificatore;
  • SoC Qualcomm Snapdragon 810;
  • fotocamera posteriore da 23.8 megapixel con laser autofocus e flash a quattro tonalità;
  • batteria al litio con ricarica veloce, Qualcomm Quick Charge compatible.

 

FONTEHD Blog