SamsungSamsung è l’azienda più nota per la produzione di smartphone pieghevoli. Colossi come Xiaomi stanno tentando di ostacolare il suo primato tramite la creazione di smartphone pieghevoli di qualità ma al momento sembra impossibile intaccare il successo dell’azienda sudcoreana che, inoltre, si mostra quasi pronta a procedere con la presentazione ufficiale di nuovi dispositivi flessibili.

La data dell’evento Unpacked 2021 è stata svelata da Samsung nel corso di questi ultimi giorni. L’11 agosto il colosso sfoggerà i suoi nuovi auricolari Galaxy Buds 2, gli smartwatch Galaxy Watch 4 e Galaxy Watch 4 Classic. I protagonisti dell’evento, però, saranno i nuovi pieghevoli Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3.

 

Samsung Display: il colosso brevetta nuovi display flessibili!

 

Soltanto pochi giorni fa Samsung Display ha richiesto la registrazione di nuovi marchi attribuibili a dei nuovi modelli di display. I nomi dei pannelli brevettati dal colosso, Flex S, S Flex e Flex B, lasciano intuire si tratti di schermi attribuibili a dei dispositivi pieghevoli ma non è ancora emerso alcun dettaglio riguardo la loro destinazione.

L’utilizzo dei nuovi pannelli sui pieghevoli in arrivo nel mese di agosto risulta alquanto improbabile se considerato il breve lasso di tempo che separa il lancio degli smartphone e la registrazione del marchio.

Molto probabilmente Samsung realizzerà i display in questione per dei dispositivi pieghevoli futuri. Il colosso potrebbe creare già nel 2022 il suo primo tablet pieghevole e quindi far ricorso a dei nuovi pannelli. Le voci passate, inoltre, si sono soffermate su un presunto dispositivo in grado di piegarsi due volte. Quindi, non è da escludere la possibilità che tra le intenzioni del colosso vi sia quella di dar vita a dei display adeguati per dispositivi ancora inediti.