green-pass-approvato-dal-garante-della-privacy

Il Garante della privacy ha approvato l’app della Pubblica Amministrazione “Io“, di Pago Pa, come piattaforma ufficiale per il rilascio del Green pass europeo. Si tratta della famosa e, a volte, ingiustamente polemizzata certificazione europea che entrerà in vigore dal primo luglio. Ecco i dettagli su come funziona.

 

Io sarà l’app ufficiale per il Green pass in Italia

Come più volte detto, il Green pass è una certificazione che permette all’utente in suo possesso di spostarsi liberamente in Europa oltre a partecipare a eventi, feste e qualsivoglia manifestazione organizzata che rientra nei canoni delle leggi in vigore sul Covid-19.

Il dubbio che era rimasto aperto riguardava solo la piattaforma da utilizzare per il suo rilascio. Infatti il Garante della privacy aveva sospeso la scelta iniziale che ricadeva sull’app “Io” per alcuni dubbi ad oggi pienamente rientrati. Quindi sarà proprio questa app della Pubblica Amministrazione a dover essere utilizzata per richiedere e ricevere il Green pass.

Nessun problema di privacy e sicurezza quindi. Tutto meticolosamente controllato dall’Ente che aveva invitato Pago Pa, azienda che gestisce l’applicazione, ad adeguarsi su alcune norme riguardo il trasferimento dei dati.

Potranno fare richiesta del Green pass chi:

  • ha ricevuto il vaccino anti Covid-19;
  • chi recentemente è risultato negativo al test;
  • chi è guarito dal contagio.

 

Tante novità in un’unica app

Tante novità saranno disponibili con l‘aggiornamento dell’app “Io”. Prima fra tutte le notifiche Push che, in merito al Green pass, come indicato in un articolo su SkyTG24.it, saranno a “contenuto generico“, ovvero “senza indicazione dell’ente mittente o dell’oggetto”.

Per poter ottenere il Green pass è necessario scaricare l’app disponibile sia per Android che per iOS. Una volta installata sul proprio dispositivo mobile, meglio lo smartphone per portarla sempre con sé, servono un account Spid attivo o una carta di identità elettronica.

Lo Spid può essere richiesto e attivato tramite il canale ufficiale sul sito spid.gov.it. Una volta eseguiti tutti i procedimenti del caso, il Green pass sarà rilasciato sull’app in formato digitale o, tramite codice QR, in formato stampabile.

Per ottenere il Green pass basterà recarsi presso il proprio medico curante o in una normalissima farmacia. Ricordiamo inoltre che il Garante della privacy ha anche approvato l’app Immuni.

FONTESky TG24