blank

Il mondo della telefonia al giorno d’oggi è senza dubbio un ecosistema incredibilmente variegato, ciò è ovviamente possibile grazie agli smartphone e alle loro innumerevoli funzioni, con essi infatti possiamo fare praticamente di tutto, dal guardare una serie TV al gestire il nostro conto corrente bancario.

Ovviamente l’utilità di tutte queste funzioni e di tutti i vari sbocchi ad esse collegate sono direttamente proporzionali all’uso che se ne decide di fare, tale contesto infatti nasconde anche numerosi pericoli, basti pensare alle mail o agli SMS di phishing che continuamente sferzano gli utenti, oppure ai malware che cercano di infettare i dispositivi per poi rubare i dati in essi contenuti.

 

Ping Call, la chiamata truffa

L’ultima arrivata sul fronte truffa nella mondo della telefonia è la Ping Call, si tratta di una truffa davvero molto subdola, essa infatti basa il suo completamente sul desiderio di richiamare di un utente.

La truffa esordisce sostanzialmente con uno squillo di pochi secondi da un numero estero, richiamando però, cadrete interamente nel tranello, la truffa infatti sfrutta dei numeri con un canone di chiamata al minuto elevatissimo, si tratta di 10 o anche 20 euro al minuto, cosa che si traduce in costi elevatissimi per pochi secondi di chiamata.

I truffatori poi ovviamente faranno la loro parte, essi infatti cercheranno in tutti i modi di tenervi attaccati al telefono, con false interferenze o con false suonerie di attesa, il tutto ovviamente per far durare di più la chiamata.

Prima di chiamare, verificate sempre, tali numeri sono spesso già segnalati sul web.