Il colosso di Cupertino si schiera contro le principali piattaforme dedicate alle videochiamate e alle videoconferenza aggiornando la sua app FaceTime. Quest’ultima, fino ad ora riservata agli utenti possessori di dispositivi Apple, sarà disponibile anche su numerosi device Android e su Windows e potrà essere utilizzata grazie alla condivisione del link d’invito.

FaceTime arriva anche sui dispositivi Android e Windows: ecco tutte le novità introdotte da Apple!

 

Il nuovo aggiornamento presentato da Apple renderà FaceTime in grado di competere con colossi come Zoom, Microsoft Teams e Google Meet senza alcuna difficoltà. Stando a quanto riferito dalla stessa azienda durante l’evento tenutosi il 7 giugno, FaceTime potrà essere utilizzata anche sui dispositivi Android e Windows. Gli utenti potranno avviare le videochiamate e richiedere il link d’invito da inoltrare per consentire l’accesso alla conversazione anche ad altri utenti.

L’app permetterà, inoltre, di avviare videochiamate tra più utenti e proporrà una serie di funzionalità che la renderanno quanto più simile alle piattaforme maggiormente utilizzate. Grazie alla possibilità di coprire i rumori in sottofondo migliora la qualità dell’audio. L’immagine, inoltre potrà essere personalizzata offuscando lo sfondo. 

La novità più interessante è costituita senza alcun dubbio dalla funzione SharePlay. La nuova funzionalità consentirà agli utenti di condividere la visualizzazione di video o film o di ascoltare un contenuto audio contemporaneamente.

L’aggiornamento recentemente annunciato da Apple sarà a breve disponibile per tutti gli utenti e non si limiterà a introdurre nuove funzionalità alla piattaforma FaceTime. iOS 15 rinnoverà anche il sistema di visualizzazione delle notifiche e numerose app.