Postepay: cosa si rischia quando si riceve un messaggio phishing

Tanti metodi di pagamento sono ormai famosissimi in giro per il mondo, ma in Italia forse ce ne sono davvero tanti di più rispetto al resto d’Europa. Il mondo della finanza è stato sviluppato al massimo proprio per comprendere un’integrazione perfetta con il web, il quale spesso può giocare brutti scherzi. Secondo quanto riportato infatti gli utenti possono incappare in piccole problematiche non dipendenti dalle filiali di appartenenza.

Tutti coloro che hanno infatti una Postepay, di certo non raramente, possono finire in un tranello. I truffatori infatti hanno ideato un tipo di truffa chiamato phishing, il quale punta a far credere che il messaggio provenga dalla filiale per delle informazioni ufficiali. In realtà lo scopo è quello di far cliccare gli utenti sul link in basso per provvedere a rubare tutti i loro dati personali. In questo modo sarà poi possibile svuotare il conto corrente in pochi minuti.

 

Postepay: questo è il nuovo messaggio che sta diffondendo il panico in giro per l’Italia

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay