Poste Italiane truffa falso SMS

Purtroppo in queste ore è stata segnalata la presenza di una nuova truffa ai danni degli utenti del gruppo Poste Italiane. In particolare, si tratta di una truffa smishing, che sfrutta l’invio di un falso SMS apparentemente proveniente dall’azienda per rubare dati personali, come e-mail e credenziali di accesso al conto corrente.

 

Nuova truffa smishing a danno degli utenti di Poste Italiane

Nel corso delle ultime ore è stata segnalata la diffusione di una nuova truffa di tipo smishing ai danni degli utenti di Poste Italiane. Come già accennato, il mezzo utilizzato dai truffatori questa volta è un falso SMS, con il quale gli utenti vengono incitati ad aprire il link presente nel messaggio.

blank

Nello specifico, il testo dei falsi SMS è il seguente: “Gentile cliente, a seguito di vari controlli di sicurezza effettuati, il suo account è stato manomesso. Accedi ora a…”. In questo modo, quindi, gli utenti vengono invitati ad aprire il link presente all’interno del messaggio in seguito ad alcune presunte manomissioni del proprio account. A far rendere credibile e veritiero l’SMS, poi, viene indicato come destinatario il nome Poste Info.

Il Gruppo Poste Italiane è stato comunque avvisato subito dell’accaduto e ha prontamente comunicato agli utenti quanto segue: “Probabilmente si tratta di un SMS fraudolento, cioè di un tentativo di phishing. Ricordiamo che Poste Italiane non chiede i dati ai suoi utenti attraverso l’invio di email o SMS, ma invia le proprie comunicazioni ufficiali nello spazio ‘Bacheca’, l’area riservata del sito Poste.it. Ti invitiamo dunque a non cliccare sui link contenuti, né a scaricare il suo contenuto. Per approfondire la conoscenza del fenomeno e degli accorgimenti per proteggersi, puoi consultare il nostro sito dedicato”, alla sezione “Vademecum antitruffa”.

VIAquifinanza.it