vaccini-covid-19-influenza-trattamento
Photo by Mohammad Shahhosseini on Unsplash

Tra i diversi vaccini Covid-19 che sono attualmente in sviluppo e in sperimentazione ce n’è uno particolare che mira anche ad altro. Si tratta del trattamento di Novavax che è un mix per combattere sia il coronavirus in questione che il virus dell’influenza andando a sviluppare anticorpi estremamente funzionali. Allo stato attuale si parla ancora di uno studio preclinico, ma è un primo passo importante.

Le parole di Russell Wilson, vicepresidente esecutivo e diretto generale di NanoFlu, una branca di Novavax: “L’influenza stagionale e la combinazione di vaccini Covid-19 saranno probabilmente fondamentali per combattere le varianti emergenti di Covid-19.”

 

Vaccini: il primo trattamento contro il Covid-19 e l’influenza

Novavax ha annunciato che questo possibile trattamento ha dimostrato di causare una risposta efficace contro due varianti di influenza e al tempo stesso è stato anche in grado di proteggere contro il SARS-CoV-2. Questo apre nuovi scenari e permetterà di combattere meglio il virus in caso non si riesca a sconfiggerlo in un colpo solo. La speranza sarà di vedere più vaccini del genere.

Cosa significa studio preclinico? Vuol dire che non è iniziata una sperimentazione umana, ma si tratta di dati presi dallo studio sugli animali, in questo caso nello specifico i criceti. È stato visto che dopo la somministrazione di una dose, dopo due settimane sono comparsi anticorpi in grado di attaccare entrambi i virus. Per poter affiancare gli altri vaccini Covid-19 ci vorrà molto però. Secondo Novavax la sperimentazione dovrebbe iniziare soltanto verso la fine dell’anno, ma non è un problema. Al momento ci sono abbastanza vaccini e l’influenza nel mondo ha visto i casi crollare durante la pandemia.

FONTEReuters