Stranger Things 4: le dichiarazioni di Dustin e Mike vi metteranno ancor più dubbi

Dustin o Mike? A chi dobbiamo credere? Da mesi giungono svariate versioni sull’approdo di Stranger Things 4 nei piccoli schermi, ma qual è la più veritiera?

Diverse settimane fa, Gaten Matarazzo (interprete di Dustin) durante l’intervista di “Collider” ha dichiarato: “Le date per le riprese? Ci sono pochi giorni disponibili. Si prova a fare una stima giorno per giorno. Non sappiamo quando gireremo la prossima settimana. A partire dal prossimo mese dovrei lavorare di più. Mancano due settimane al via, ma non so ancora i giorni esatti. È impossibile dire quando le riprese possano concludersi”. 

Proseguendo poi: “Quest’anno, con il Covid-19, non avevano scuse per non aver scritto l’intera stagione. Ci aspettavamo di poter iniziare le riprese e avere i primi cinque episodi e poi una pausa. Quando è iniziata la pandemia avevamo però a disposizione gli script per sei episodi. Hanno così pensato di poter concludere tutto. Nulla può distrarli. Sono concentrati solo su quello che viene fatto. È qualcosa che occupa interamente la loro mente. Hanno già delineato la storia e credo sia qualcosa di positivo”.

Stranger Things 4: le ultime dichiarazioni di Mike

Negli ultimi giorni però, le dichiarazioni in merito a Stranger Things 4 sono diventate concrete grazie a Finn WolfhardCi duole dirvi già in partenza che l’attesa non è finita. L’interprete di Mike, tramite il sito Fammio, ha risposto a un fan che chiedeva nuove notizie sulla stagione 4. L’attore ha inaspettatamente annunciato che per vedere i nuovi episodi di Stranger Things dovremo attendere il nuovo anno. Nella speranza che la data non venga rimandata per l’ennesima volta, stringiamo i denti e approfittiamone per rivedere le vecchie puntate.