the umbrella academy

Su Netflix è presente The Umbrella Academy, una serie la quale ha avuto un enorme successo. Si basa sull’omonimo fumetto creato da Gerard Way e Gabriel Bà, andato in stampa nel 2009 per Dark Horse Comics in America e successivamente per Magic Press in Italia. Nel 2019, è stata pubblicata sulla piattaforma la sua prima stagione.

The Umbrella Academy, la stagione 3 sta arrivando

La prima stagione di questa serie questa è stata un successo apprezzato da molti. I personaggi, tutti ben caratterizzati, hanno dato un’impronta molto variegata alla serie che ha attratto molto pubblico. In primis è da apprezzare la scelta del cast: Elliot Page nel ruolo di Vanya, Robert Sheehan nel ruolo di Klaus, Aidan Gallagher nel ruolo di Cinque e ancora Tom Hopper, David Castañeda e Emmy Raver-Lampman a interpretare i rimanenti sei fratelli (un tempo sette) di questa storia.

La serie è in grado di rendersi accattivante sin dall’inizio, grazie a una trama, non proprio imprevedibile, ma comunque molto scorrevole. Anche la seconda stagione è stata molto piacevole. Tuttavia, è piuttosto ovvio che la trama tenda a ripetersi. I personaggi che in teoria avrebbero dovuto svilupparsi in una certa direzione, ristagnano nei propri cliché. Per questo motivo, forse non avevamo bisogno che arrivasse una terza stagione, che però è stata confermata. Al momento è difficile capire quando sarà possibile vederla a causa della pandemia, ma è già in programmazione.

Il finale della seconda stagione è fermo in una realtà alternativa in cui non esiste nessuna Umbrella Academy, ma una Sparrow Academy. Questa variante sulla trama, potrebbe dare una sterzata rispetto a tutte quelle ripetizioni che rischiano di risultare ridondanti. Continuate a seguirci per altri aggiornamenti!

Gilda Fabiano
Mi chiamo Gilda Fabiano e sono nata all'inizio degli anni 90, decade che ha condizionato interamente la mia vita. Amo infatti la musica di quel periodo, dal grunge al pop, alla discutibilissima musica disco. Amo gli horror di ogni genere e sin da molto piccola ho iniziato a scrivere. Dapprima storie fantastiche e naturalmente horror, poi poesie, filastrocche, per arrivare ai fumetti. Amo cantare e sono passata a lungo anche attraverso la musica, soprattutto il jazz, ma anche questo influenza da sempre la mia scrittura. Ho iniziato ad apprezzare e scrivere articoli al liceo, quando per un progetto con la scuola, ho portato l'inchiesta sul fosforo bianco a Falluja, con il grandissimo aiuto di Sigfrido Ranucci. Nel 2017 ho deciso di avviarmi alla carriera di sceneggiatrice (per fumetti e non) iscrivendomi alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Durante questo percorso ho intrapreso diverse collaborazioni come articolista e recensore per riviste come Città Nuova, rivista online e cartacea di Roma, e il blog di recensioni cinematografiche chiamato Spoilers & PopCorn,. Oltre a collaborazioni come soggettista e ghost writer per diverse aziende ho anche pubblicato una storia breve a fumetti per la giovane casa editrice Bugs Comics. Continuo a scrivere poesie e racconti e da poco ho intrapreso la collaborazione con Tecnoandroid, di cui sono entusiasta!