Postepay: adesso la truffa è reale, il nuovo messaggio phishing entra nel vostro conto

Tantissime persone che ogni giorno utilizzano una carta per i propri acquisti, devono stare attente. Purtroppo nessun supporto può essere estromesso dalla mischia nella quale si lanciano costantemente i truffatori, cercando di ottenere le credenziali di accesso ai conti.

La carta più bersagliata in assoluto è certamente la Postepay, la quale risulta anche il supporto più diffuso sul territorio italiano. Proprio per questo i truffatori lanciano tentativi di phishing sfruttando il nome della celebre prepagata, sapendo di poter beccare in fallo più persone. Allo stesso tempo vi segnaliamo una nuova truffa, la quale starebbe girando tramite le varie e-mail durante questi giorni. Tutto ciò che dovrete fare una volta individuato il messaggio, sarà eliminarlo o semplicemente non cliccare sul link presente al suo interno.

 

Postepay: state molto attenti al nuovo tentativo di phishing, ecco com’è scritto il messaggio

Gentile Cliente,

Ti comunichiamo la modifica delle Condizioni Generali del Servizio di Identità Digitale “PosteID abilitato a SPID” nella nuova versione.

Cosa cambia per te?

  • Il servizio base, cosi come descritto nelle Condizioni Generali del Servizio, è gratuito per le persone fisiche. Non ci sono modifiche per quanto riguarda le funzionalità e l’utilizzo dell’Identità Digitale.
  • Eventuali future modifiche alle Condizione Generali del Servizio saranno rese note ai Titolari, con congruo anticipo, tramite apposita informativa sul Sito o in Bacheca o con ulteriori canali o modalità che Poste ritenesse di adottare.

RICORDA CHE,

Non puoi più utilizzare la tua carta PostePay se non accetterai le modifiche contrattuali. Inoltre abbiamo bisogno della tua collaborazione, dovrai aggiornare le informazioni del tuo profilo online entro 48 dalla ricezione di questa comunicazione.

PROCEDI CON L’AGGIORNAMENTO