Risparmiare

Un famoso detto popolare recita così: “Ogni soldo risparmiato è un soldo guadagnato“. Ed è proprio così soprattutto quando si parla di carburanti. Infatti questi ultimi incidono fortemente sul budget di spesa mensile di una famiglia. Ecco tre fantastici trucchi che permettono di risparmiare notevolmente benzina mentre si guida.

 

Risparmiare benzina può essere una forma di guadagno

Nonostante l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 che sta limitando gli spostamenti di molti, il costo dei carburanti è una spesa che incide notevolmente sull’economia di una famiglia. Purtroppo i continui rincari di diesel e benzina non stanno aiutando. Ecco perciò necessario imparare a risparmiare.

Ma come si può risparmiare benzina guidando? Con questi trucchi non solo è possibile, ma è anche facile e veloce. Occorrono un po’ di pratica, tanta pazienza e qualche minuto in più del proprio tempo. Ma i risultati hanno sorpreso tutti coloro che li hanno messi in pratica.

 

3 trucchi per consumare meno benzina quando si guida

Molti pensano che siano il climatizzatore, i finestrini aperti o il motore acceso durante le lunghe soste a incidere sul consumo di carburante. In parte è vero, fa la differenza spegnere l’auto quando si è fermi davanti a un passaggio a livello. Viaggiare con il climatizzatore acceso fa consumare qualcosina in più, anche i finestrini aperti però fanno altrettanto. Di conseguenza si può intuire che c’è ben altro da applicare per poter risparmiare notevolmente benzina durante un viaggio breve o lungo che sia.

È ovvio, alcune auto di nuova generazione garantiscono la stessa potenza nonostante sia acceso il clima, e questo aumenta quasi del doppio il consumo. Tuttavia questi sono casi sporadici e non precludono i buoni risultati che si possono ottenere mettendo in pratica questi 3 trucchi.

  1. Prima cosa da fare per risparmiare benzina è eliminare i carichi inutili dall’auto. Se non si tratta di bagagli necessari, tutto ciò che rimane sulla vettura per pigrizia e senza utilità deve essere rimosso. Oltre a tenere sempre ben pulito il filtro dell’aria dell’abitacolo.
  2. Altra trucco importante è evitare una guida troppo sportiva e decisa. Forti accelerate e brusche frenate, non solo consumano prima le pastiglie dei freni, ma richiedono anche più benzina al motore. Una guida simile vanifica tutti gli sforzi possibili per risparmiare. Al contrario dolci partenze e delicate frenate faranno uscire meno soldi dal conto in banca per un pieno dell’auto.
  3. Infine un trucchetto non proprio facile da attuare e che richiederà un po’ di pratica. Mai percorrere una discesa in folle altrimenti il motore per rimanere accesso dovrà sforzarsi al minimo. Inserendo la marcia invece, non solo è possibile risparmiare benzina, ma sarà il motore stesso a rallentare la corsa dell’auto. Basterà solo imparare ad alternare freno e frizione sapendo scegliere la marcia giusta a seconda della pendenza.