WindTre vuole ergersi a protagonista assoluto nel settore della telefonia mobile nei prossimi mesi. Il provider arancione ha una strategia già pronta per primeggiare nel 2021. Se da un lato si continuerà a puntare sulle ricaricabili low cost in grado di attirare nuova clientela, dall’altro ci saranno sempre più investimenti per i servizi extra. La disponibilità delle eSIM ne è una chiara dimostrazione.

 

WindTre anticipa tutti: pronte le eSIM per tutti i clienti

Anche prima di altri operatori, WindTre assicura la disponibilità delle eSIM al suo pubblico. Gli utenti potranno quindi attivare le schede virtuali sia sugli ultimi dispositivi con sistema Android sia sui nuovi modelli di iPhone

In linea di massima le eSIM non si differenziano molto dalle SIM tradizionali. Gli abbonati di WindTre, ad esempio, avranno in associazione alle eSIM una linea attiva con rispettivo numero di telefono. Allo stesso tempo alla scheda virtuale sarà possibile associare anche una promozione ricaricabile con tariffa cadenzata. Anche il costo delle eSIM è simile a quello delle tradizionali schede: in entrambe le occasioni gli utenti dovranno pagare 10 euro.

Oltre alle analogie, tuttavia, vi sono alcune rilevanti differenze. Per quanto concerne l’attivazioni, ad esempio, i possessori di eSIM di WindTre riceveranno un codice QR. Il codice dovrà essere inquadrato con la fotocamera dello smartphone per avviare il processo di associazione della rete.

Con le eSIM inoltre, sarà possibile avere una doppia rete. I possessori di smartphone Android ed coloro che hanno nuovi modelli di iPhone potranno utilizzare sia il numero della SIM fisica sia il numero della scheda virtuale.