WhatsApp: un ritorno a pagamento dal nulla, il messaggio corre in chat

Ci avviciniamo al Natale e le persone sono sempre più alla ricerca di un modo per provare a viverlo alla meglio. Il periodo non è perfetto ma a quanto pare l’attuale generazione è fortunata ad avere dei mezzi tali da poter evitare alcune vicissitudini. Uno di questi è WhatsApp, applicazione di messaggistica istantanea che permette a tutti, pur restando in casa, di tenere in piedi tanti rapporti.

Questa fortissima applicazione è stata in grado di crescere a dismisura negli ultimi anni, arrivando oltre 1,5 miliardi di utenti attivi. Secondo quanto riportato dalle stime, si potrebbe andare addirittura ben oltre, ma nel frattempo ci sono alcuni utenti preoccupati. Sono stati infatti molte le lamentele da parte dei clienti di WhatsApp che descrivono come ancora persistente il fenomeno delle truffe tramite la chat. Oltre a questo poi arrivano anche tante fake news, proprio come quella che circola in queste ore. 

 

WhatsApp: arriva la notizia di un ritorno a pagamento che non è altro che una bufala

Sono passati ormai diverse ore dalle prime segnalazioni: molti utenti avrebbero riportato di un messaggio di testo diffuso tramite catene di Sant’Antonio. Questo annuncerebbe un ritorno a pagamento da parte di WhatsApp, scelta che striderebbe e non poco con quanto fatto dal colosso negli ultimi anni.

La grande azienda aveva infatti abolito il pagamento ormai diversi anni fa, portando avanti questa linea fino ad oggi. Ovviamente tale situazione continuerà per sempre, visto che WhatsApp non ha alcuna intenzione di riportare ai suoi utenti un pagamento da 0,89 € all’anno. Si tratta dunque di una fake news bella e buona sulla quale bisognerà indagare per capire da chi è stata diffusa.