ps plusLa Playstation 5, malgrado le tante difficolta legate alle scorte, è finalmente disponibile e con lei anche il novo servizio PS Plus Collection; questo nuovo servizio metta a disposizione degli utenti una vasta raccolta di giochi dal catalogo dello store. Probabilmente anche a causa dello scarso numero di titoli disponibili al lancio della console Playstation ha creato questa raccolta da cui attingere per poter giocare sulla nuova console.

La libreria messa a disposizione è molto variegata e presenta tante IP che hanno fatto la storia di quella che ormai è la vecchia generazione. Tra i titoli disponibili troviamo ad esempi God of War, Days Gone e Resident Evil VII; titoli che fanno gola a molti utenti, soprattutto se si ha la possibilità di ottenerli pagando un singolo abbonamento.

PS Plus: la compravendita degli account

 

Il servizio offre anche la possibilità di giocare questi titoli sulla Playstation 4, benché l’abbonamento sia riservato a gli utenti della nuova PS 5. Sfruttando questa possibilità alcuni furbetti hanno pensato di poter rivendere il proprio account a terzi, in modo da permettergli di usufruire di questi titoli dalla propria console Old Gen.

Una pratica che però viola i termini del servizio, ecco perché la compagnia ha deciso di bloccare sul nascere questa nuova tendenza. Ecco allora che scatta il ban per tutti gli utenti; ad essere colpiti non solo i venditori, il cui account è stato bannato in modo definitivo, ma anche gli acquirenti, a cui il servizio viene inibito per un periodo tra i 60 e i 90 giorni.