Amazon dipendenti arrestati furto iPhone 12

I nuovi smartphone di punta del colosso di Cupertino, tra i quali iPhone 12 e iPhone 12 Pro, sono attualmente disponibili all’acquisto presso il noto store e-commerce Amazon. Forse questo ha fatto gola ad alcuni dipendenti dell’azienda, che hanno così deciso di rubare questi terminali per un valore pari a ben 500 mila euro. Il fatto è avvenuto in Spagna e più precisamente a Madrid e, in seguito ad una indagine, i malfattori sono stati scoperti e arrestati.

 

Arrestati dipendenti Amazon per aver rubato iPhone dal valore di 500 mila euro

Amazon di nuovo nella bufera in seguito a quanto scoperto in questi giorni. Come già accennato, infatti, in Spagna sono stati arrestati alcuni dipendenti del noto e-commerce online con l’accusa di aver rubato numerosi iPhone 12 e iPhone 12 Pro per un valore complessivo pari a ben 500 mila euro. Ad avviare questa indagine è stata la stessa azienda in seguito ad alcune segnalazioni da parte dei clienti.

Questi ultimi, infatti, avevano notato nei propri pacchi ordinati dallo store un peso differente da quello che avrebbero dovuto avere. Per questo motivo, Amazon ha dunque avviato una indagine interna tramite l’installazione di alcune telecamere nascoste. Successivamente, si è scoperto che un gruppo di dipendenti aveva inviato ad altri complici questi dispositivi molto costosi, anche se in realtà gli ordini richiesti erano di un valore nettamente inferiore.

Ora ci saranno gravi conseguenze per questi dipendenti del noto e-commerce. Questi ultimi sono infatti stati arrestati e ovviamente licenziati dal proprio posto di lavoro e ora dovranno attendere che si svolga il processo.