Inutile stare a sottolineare come la tecnologia ormai si sia insediata ad ogni livello nella vita di tutti noi e soprattutto in tutto il mondo, tutto si può fare con la tecnologia e può essere supportato con essa.

In questi ultimi anni sta prendendo poi molto piede l’Intelligenza artificiale, un tecnologia basata su rete neurale in grado di analizzare una determinata situazione e di agire di conseguenza imparando a capendo le azioni da compiere, ciononostante però, restando sempre consci che si tratta di una tecnologia ancora in fase iniziale, alle volte si palesa come l’intelligenza umana resti infallibile e inarrivabile.

Una pelata scambiata per un pallone da calcio

A sottolineare quanto detto sopra ci pensa il grottesco caso accaduto in Scozia, dove la testa completamente rasata di un guardalinee ha mandato in tilt un’intelligenza artificiale che per l’occasione aveva in carico di gestire le riprese della partita, usando ovviamente il pallone come punto di riferimento.

L’intelligenza artificiale ha dunque scambiato la testa del guardalinee per il pallone, incentrando le riprese su essa invece che sulla sfera di gioco, verrebbe proprio da dire che la camera era andata nel pallone, a testimoniarlo ci pensa un video registrato da un utente il quale ha tagliato gli spezzoni incriminati mettendoci anche una vena di umorismo.

La partita in questione, Inverness vs Ayr United, era in trasmissione televisiva, solo che, il numero degli errori compiuti dalla camera, ha portato perfino il telecronista a doversi scusare con gli utenti connessi impossibilitati a guardare la partita.