SonyQuando si parla di smartphone più venduti al mondo Sony potrebbe non essere l’azienda per eccellenza, ma sta facendo un ottimo lavoro negli ultimi anni nell’acquisire società che si occupano di anime. L’azienda ha acquistato Funimation nel 2017. A distanza di tre anni sembra che un altro accordo potrebbe chiudersi presto per portare Crunchyroll nella scuderia Sony. La somma necessaria si avvicina al miliardo di dollari.

Secondo quanto riferito, Sony è disposta a sostenere un importo del valore di oltre 957 milioni di dollari per Crunchyroll. Quest’ultimo è probabilmente il più grande nome nel mondo dello streaming di anime al di fuori del Giappone, con oltre 70 milioni di membri in tutto il mondo. Sony è già molto coinvolta in questo settore; ha contribuito a produrre titoli stellari come March Comes In Like A Lion e The Promised Neverland con il suo studio Aniplex.

Sony pronta ad un nuovo acquisto per conquistare gli appassionati di anime, in ballo quasi un miliardo di dollari

La concorrenza tra le società per contenuti in streaming è sempre più dura e non tutti possono sopportare la pressione. Le piattaforme devono innanzitutto attirare i giovani, che sono tra i più appassionati di anime. Quando HBO Max è stato lanciato all’inizio di quest’anno, ha collaborato con Crunchyroll per lo streaming di contenuti selezionati dalla sua libreria. Con l’acquisizione di questa società, anche Sony avrebbe accesso a più di 1.000 nuovi titoli.

Questa collaborazione potrebbe diventare una mossa decisiva per fare la differenza e battere la concorrenza, o per lo meno per partire in netto vantaggio. Per chi non è appassionato di anime potrebbe sembrare l’esatto opposto, ma stiamo parlando di un mercato che dovrebbe raggiungere un valore di oltre 35 miliardi di dollari entro il 2025.