terminator genisysIl quinto capitolo della sega che ha reso famoso Arnlod Sharznegger, Termiantor Genisys, è un film del 2015 diretto da Alan Tylor. Il film approfondisce ancora una volta il futuro da cui la macchina di morte, interpretata dall’ex governatore della California, proviene; il film cerca di allargare la narrazione anche alle conseguenze della distruzione del genere umano causata da Skynet andando anche un po’ più in la.

In questo nuovo capitolo, a fianco del sempiterno Mister Olympia, troviamo anche Emilia Clark, meglio nota come Daenerys Targarien; presente anche Matt Smith, l’undicesimo dottore della celebre serie Dottor Who. Se la regina dei draghi del trono di spade interpreta la celebre Sara Connor, il bravo Smith si è dovuto cimentare nell’impersonificazione del super computer Skynet, ruolo che toccò a Helena Bonham Carter prima di lui.

Terminator Genisys: un film a metà tra reboot e un omaggio al passato

 

Al momento dell’uscita Terminator Genisys ha subito più di qualche critica anche a causa di alcune discrepanze con i titoli originali. Benché sia un film molto godibile e ricco di omaggi ai primi capitoli della saga molti fan non hanno apprezzato i nuovi tratti con cui viene disegnato il super robot. Nello specifico le critiche si concentrano sull’eccessiva emotività di quella che resta comunque un robot creato con l’intento di uccidere.

Interessante invece, al netto della realizzazione, l’idea di giocare in modo più marcato con il viaggio nel tempo. Da appuntare anche alcune scelte registiche anche in merito alle ambientazioni. Uno dei punti di forza dei primi capitoli era carraterizzato dalla scelta di giare prevalentemente in notturna, creando un ambiente molto più cupo che invece viene a mancare in questo capitolo.