RobotUn delfino robot a grandezza naturale potrebbe essere il primo passo per porre fine alla cattività degli animali negli zoo e negli acquari. L’intento è sostituire completamente le creature viventi con dei robot. Il progetto è di una società con sede negli Stati Uniti.

Edge Innovations ha realizzato il primo delfino ultra-realistico, che costa tra i 3 e i 5 milioni di dollari. La società spera che venga utilizzato nei film di Hollywood e nei parchi a tema acquatici al posto di animali veri e propri. “Ci sono circa 3.000 delfini attualmente in cattività utilizzati per generare diversi miliardi di dollari grazie alle attrazioni turistiche. Quindi, c’è un desiderio di amare e conoscere i delfini. Vogliamo usare quelle curiosità e offrire modi diversi per innamorarci di questo animale.”

Delfini robotici, la fine degli animali in cattività negli zoo e negli acquari di tutto il mondo

Una ventina di paesi europei hanno già vietato o limitato la presenza di animali selvatici nei circhi. Edge ha anche realizzato le creature acquatiche usate ad Hollywood per “Free Willy”, “Deep Blue Sea” e “Anaconda”. “L’idea è davvero quella di creare una sorta di Sesame Street sott’acqua”, dichiara Roger Holzberg, direttore creativo del progetto. “Quei personaggi hanno insegnato a una generazione cose mai immaginate prima. Ed è quello che sogniamo con questo nuovo progetto”.

L’attivista Katherine Sullivan ha dichiarato: “È finalmente in arrivo la fine dei programmi come ‘nuotare con i delfini’. I giovani delfini vengono rapiti traumaticamente dalle loro case sull’oceano e dalle loro madri, spesso anche illegalmente“.