smartwatchIl mercato degli smartwatch sta ottenendo un successo non indifferente soprattutto in questi ultimi mesi. Sono numerosi i device presentati dalle principali aziende del settore e continuano ad emergere novità su quelli che saranno i prossimi dispositivi in arrivo. Da Apple, che si dimostra pronta a rilasciare il suo nuovo Apple Watch 6; ad aziende come Oppo e Vivo prossime al lancio di nuovi smartwatch: la scelta è davvero ampia. Ma quali sono i motivi che rendono gli smartwatch tanto acclamati dagli utenti?

Smartwatch: pratici, funzionali e “salvavita”!

Pur consci della vasta gamma di smartwatch attualmente in mercato va riconosciuto che le funzioni svolte da ognuno si dimostrano molto simili; a prescindere dalle versioni e dalle aziende da cui provengono.

Una delle funzioni che caratterizza la maggior parte degli smartwatch è quella che permette di effettuare un’elettrocardiogramma in pochi minuti. Su tale capacità hanno posto l’attenzione gli studiosi dell‘Università Magna Graecia di Catanzaro, secondo i quali uno smartwatch può essere in grado di riconoscere un infarto in pochi minuti proprio grazie alla sua capacità di effettuare Ecg in tempi davvero brevi.

La ricerca effettuata dagli studiosi è stata condotta utilizzando un Apple Watch e un normale elettrocardiografo e ha permesso di ottenere degli ottimi risultati poiché sembra proprio che posizionando lo smartwatch sul torace del paziente ed effettuando l’Ecg i medici hanno la possibilità di ottenere un risultato che corrisponde al 94% a quello ottenuto dallo strumento tradizionalmente adottato per ottenere i parametri necessari alla diagnosi.

La pratica potrà essere effettuata con correttezza esclusivamente dal personale medico specializzato e offrirà la possibilità di ottenere diagnosi in maniera tempestiva nei casi in cui si fosse impossibilitati ad utilizzare un normale elettrocardiografo.