contatori-manomessiDa una recente indagine si scopre che i consumi reali dei contatori ENEL e di altre società si riducono ad un mero 40% massimo. Il resto si paga in tasse, dove sono comprese IVA, spese di trasporto ed altri oneri fiscali paralleli. Infastiditi da questa situazione e da bollette altissime alcuni italiani hanno deciso di adottare un trucco per riuscire a risparmiare centinaia e migliaia di euro senza particolari congegni sofisticati. Stando al rapporto della Polizia di Stato è bastata una semplice calamita per bloccare i consumi. Il risultato è stato garantito ma molti sono finiti in manetta. Ecco la vicenda.

 

Contatori ENEL: scoperto il trucco blocca-consumi che ha garantito bollette Gratis

Nelle zone interne della capitale romana un team di poliziotti ha fatto irruzione in una serie di abitazioni dove sono state scoperte apparecchiature professionali e semplici magneti. Tali componenti sono state usate per bloccare i consumi e garantire bollette al solo costo degli oneri fiscali e del canone RAI. Con pochi spiccioli sono stati in grado di azzerare il conto ma non senza conseguenze.

A seguito della perlustrazione locale, infatti, gli inquirenti hanno accertato la situazione di illegalità ed aperto un altro fascicolo contro ignoti tecnici ENEL responsabili di aver fornito il materiale societario per l’alterazione dei contatori elettronici.

Ogni giorno continuano ad arrivare segnalazioni anonime in relazione ad un problema che riguarda potenzialmente tutta l’Italia. Perpetrare azioni simili ha come diretta conseguenza l’illegalità con tutte le conseguenze dirette desumibili dallo studio fatto alla Fonte. Puoi contribuire a segnalare e notificare eventuali azioni illegali rilasciando una denuncia anonima alle autorità locali.