oggetti-retrò

Molteplici oggetti, negli anni, hanno acquisito un valore inestimabile diventando dei veri e propri cimeli storici ambiti da milioni di collezionisti in tutto il mondo. Ce ne sono ovviamente di ogni tipo ma, ad oggi, sono molteplici gli oggetti tecnologici i quali, a distanza di 20/30 anni, risultano essere tra i più ambiti a livello globale. Scopriamo quindi di seguito tutti gli oggetti tecnologici ormai antichi che hanno acquisito un valore economico molto elevato.

Oggetti tech antichi: ecco i più ricercati dai collezionisti

Apple Lisa (Computer)

Uno dei primi e storici “insuccessi” di Apple. Il PC Apple Lisa, infatti, fu messo in commercializzazione nel lontano 1983 ma, purtroppo, quest’ultimo fu caratterizzato da un Hardware mediocre che non riusciva a supportare a pieno le funzionalità del sistema operativo Lisa OS. Ad oggi trovarne uno in commercio è molto raro ed il suo prezzo supera diverse migliaia di euro.

Sony TPS-L2 (Walkman)

Nel lontano 1979 Sony rilascia in Giappone il primo Walkman musicale a cassette soprannominato TPS-L2. Quest’ultimo si trova in vendita online per diverse centinaia di euro.

Atari Jaguar (Console gioco)

Una delle prime console di gioco messe in commercio. Rilasciata nel 1993 purtroppo quest’ultima fu un fallimento pazzesco poiché furono pochissimi i giochi messi a disposizione dagli sviluppatori. Tuttavia, ad oggi, è possibile acquistarla online per diverse centinaia di euro con scatola originale.

Apple Newton (Palmare) 

Considerato il predecessore degli iPhone, Apple Newton fu un palmare sviluppato dall’azienda di Cupertino nell’ormai lontano 1993. Quest’ultimo risultava molto semplice da usare ed offriva la possibilità di sincronizzare i dati con il proprio Mac. Apple Newton, inoltre, permetteva di scaricare applicazioni, navigare sul web e fare molteplici altre operazioni. Ad oggi il suo prezzo di vendita online risulta essere estremamente elevato.