WhatsAppWhatsApp non ha certo bisogno di presentazioni. Siamo in presenza dell’app di messaggistica made by Facebook in uso da due miliardi di utenti in tutto il mondo. Gli stessi utenti che stavano aspettando con ansia l’arrivo di una nuova funzione annunciata dallo sviluppatore come un fulmine a ciel sereno. Semplifica le cose per i soli utenti Android che rispettano il vincolo di aggiornamento ai sistemi in versione 10 e 11. Scopriamo insieme in cosa consiste questa ultima novità.

 

WhatsApp ottiene una funzione a sorpresa: la novità sta arrivando per gli smartphone Android

Come anticipato, la feature sarà esclusiva dei dispositivi che possono permettersi le ultime revisioni del mobile OS di Google. Detto questo si passa ad annunciare e descrivere le Smart Reply che come suggerito dal nome si configurano come risposte veloci ai messaggi in arrivo sul nostro profilo. Sono quindi dei template preconfezionati da inviare selezionando la risposta dalle relative opzioni disponibili. La novità non arriva dagli sviluppatori ma è stata inserita in catalogo da Google ed Apple con gli ultimi update del sistema.

Per il momento la funzionalità limita il suo range di azione agli utenti del robottino verde ma si estende anche all’uso delle risposte rapide su Telegram e potenzialmente su qualsiasi altra applicazione di instant messagging ad oggi disponibile.

Il funzionamento di questa novità è semplice quanto efficace. Nel momento in cui si riceve un messaggio in ingresso appaiono circa 3 risposte da inviare selezionando un riquadro. Il processo di attivazione non è universale ma presuppone l’intercettazione di alcune parole chiave specifiche contenute all’interno del testo. Il sistema si basa quindi sull’analisi conferita dal machine learning sviluppato da BigG.

Si tratta quindi di una formazione integrata a livello di sistema che niente ha a che vedere con gli update WhatsApp. Non è necessario scaricare alcuna versione aggiornata dell’app con il processo che si completa lato server.