Bonus autoLa conversione del recente Decreto in Legge Rilancio ha predisposto lo sblocco degli incentivi rottamazione auto per chi desidera cambiare veicolo accedendo al ricco catalogo aggiornato. All’interno del nuovo showroom nazionale troviamo proposte allettanti per il mercato delle automobili non inquinanti di tipo Euro 5, ibrido ed elettrico. La scelta è ampia per un bonus da 10.000 Euro che sta facendo gola a parecchi automobilisti. Ecco i dettagli.

 

Bonus auto fino a 10.000 euro per la rottamazione dei vecchi veicoli

Lo scopo del Governo è quello di dare slancio ad un fiacco mercato automobilistico. Nel periodo del lockdown i dati sulle nuove immatricolazioni sono stati disastrosi. Si è giunti al -98% di nuove adozioni con il mese di Giugno che ha chiuso al -50%.

In prospettiva si era previsto un anno in negativo del -25% rispetto al 2019. Dato che sta progressivamente rientrando con lo sblocco della nuova manovra attiva dal 1 Agosto 2020. Il termine di validità per entrare in possesso del voucher scade il 31 Dicembre 2020 salvo proroghe ed esaurimento del fondo comune.

Nello specifico è possibile ottenere bonus differenziati a seconda della tipologia di auto da scegliere tra quelle che sono le ultime proposte tecniche concesse dai concessionari.

  • 4.000 EURO per chi passa ad una elettrica o ibrida con rottamazione (2.000 euro senza rottamazione);
  • 3.500 EURO per chi sceglie una nuova EURO 6 rottamando la sua vecchia auto (importo dimezzato per chi non demolisce un’auto inquinante);
  • 6.500 EURO per la rottamazione verso ibrida plug-in con 3.500 EURO per chi non ha un’auto da dismettere;
  • 10.000 EURO per chi si orienta verso le EV con bonus che scende a 6.000 EURO in caso di mancata rottamazione.