Iliad: 50GB contro Vodafone e TIM, il confronto tra le 3 promo migliori

Iliad a breve presenterà i risultati di questa prima parte di 2020. In attesa dei dati ufficiali e delle indiscrezioni sul futuro prossimo della compagnia è già possibile stabilire alcune certezze. Dopo il boom del 2019, il gestore conferma il suo successo e con un bacino di pubblico superiore ai cinque milioni di utenti guarda con importanti prospettive al domani.

 

Iliad e gli smartphone Android: la mancanza dell’app è ancora rilevante

Nonostante il grande successo commerciale del provider, alcuni utenti continuano a segnalare importanti mancanze, specie per quanto concerne il campo strategico dei servizi. All’occhio degli utenti spicca soprattutto un dato molto evidente. A differenza degli altri operatori attivi in Italia, Iliad non garantisce la presenza di un’app ufficiale sia su smartphone Android che su dispositivi Apple.

La gestione del profilo per gli utenti è sempre collegata al sito ufficiale. Se lo scorso gennaio vi erano interessanti rumors per un possibile rilascio di un’app già durante questo 2020, ad oggi tali indiscrezioni non rappresentano più una certezza assoluta. Per i prossimi mesi, a tal proposito, non sono attese novità su questo particolare fronte.

La mancata disponibilità di un’app si fa sentire in maniera maggiore per tutti gli utenti con dispositivo Android. Solo la scorsa estate, infatti, tanti abbonati di Iliad potevano utilizzare una serie di app parallele su Google Play Store per la gestione dell’account. Allo stato attuale, tutte queste app non sono più disponibili sul marketplace Android. Anche l’app più popolare di genere, Area Personale, non può essere più scaricata sui dispositivi mobili.