L’operatore semivirtuale di Vodafone, ho.Mobile ha recentemente deciso, in seguito alle sperimentazioni delle scorse settimane, di rendere disponibile la tecnologia VoLTE per tutti i suoi clienti.

In questo modo permetterà a tutti gli utenti di di rimanere su rete 4G durante le chiamate. Scopriamo insieme nel dettaglio come funziona il servizio VoLTE.

 

ho.Mobile attiva di default il servizio VoLTE a tutti i propri clienti

Già verso la fine del mese di maggio 2020, alcuni clienti dell’operatore ci avevano segnalato di essersi improvvisamente ritrovati abilitati all’utilizzo del VoLTE, in alcuni casi visualizzando anche la relativa icona sul display del proprio smartphone. In quel caso si trattava però ancora di una fase di sperimentazione che aveva coinvolto solo un numero ristretto di clienti.

Tuttavia, secondo diverse testimonianze raccolte, nelle ultime ore l’operatore sta comunicando ai propri clienti che la tecnologia VoLTE è stata già attivata per tutte le SIM ho.Mobile. Chiedendo infatti informazioni sul servizio al servizio clienti dell’operatore, la risposta è stata: “ Ciao, a partire dal 6 Luglio 2020 il servizio è attivo su tutte le SIM ho. Per l’utilizzo del servizio è necessario avere un telefono che lo supporta“.

Dunque, secondo quanto dichiarato dal servizio clienti dell’operatore semivirtuale di Vodafone, il VoLTE è disponibile per tutti i clienti ho. Mobile a partire dal 6 Luglio 2020, e in questo modo è possibile ricevere ed effettuare chiamate senza abbandonare la rete 4G Vodafone. Finalmente una super notizia per tutti i clienti ho.Mobile!!!!. Vi ricordo che l’operatore semivirtuale di Vodafone sta proponendo tantissime nuove offerte ad un prezzo molto conveniente, per scoprirle visitate il suo sito internet ufficiale.