blank

Se ne parlava ormai da tempo ed è adesso realtà. Facebook ha annunciato il lancio di WhatsApp Pay, il servizio per i pagamenti digitali che permetterà di inviare e ricevere denaro su WhatsApp, facilmente e comodamente. E’ tutto a portata di clic.

WhatsApp Pay disponibile in Brasile, è adesso possibile scambiare denaro in-app

WhatsApp Pay è al momento disponibile nel solo Brasile, ma Mark Zuckerberg ha già rassicurato gli utenti affermando loro che presto il servizio verrà esteso anche ad altri Paesi del mondo, così da rendere lo scambio di denaro più semplice ed immediato. Questo servizio è dedicato sia all’utenza Business che a quella privata. Ai primi, WhatsApp Pay offre un nuovo strumento di pagamento per gli acquisti online, e consente all’utente che effettua un acquisto sull’e-commerce di un account Business di pagare tale acquisto direttamente in Chat, senza dover quindi uscire dall’applicazione. In questo caso, alle aziende è richiesta una percentuale di elaborazione per ricevere i pagamenti, simile ad una commissione interbancaria.

Ai secondi, invece, WhatsApp Pay offre uno strumento per scambiare denaro con i propri cari, potendo comunque contare su di un servizio sicuro ed efficace. Per poter autorizzare le transazioni, infatti, viene richiesto l’inserimento di un PIN a sei cifre, l’impronta digitale o il riconoscimento del volto. Inviare denaro o effettuare un acquisto con WhatsApp Pay sarà completamente gratuito per gli utenti.

Al momento, in Brasile sono supportate le carte di credito e di debito del Banco do Brasil, Nubank e Sicredi. Per inviare denaro ad un proprio contatto non occorre altro che cliccare sull’apposita icona all’interno della Chat, stabilire l’importo e autorizzare la transazione. WhatsApp Pay arriverà anche in Italia, anche se al momento non si sa ancora quando.