whatsapp-inviare-denaro-tramite-applicazioni

A breve Facebook darà una smossa notevole a WhatsApp dando la possibilità agli utenti di inviare denaro tramite l’app di messaggistica più usata al mondo. Non si tratta di una funzione avvistata in qualche luogo buio, ma si trova attualmente in fase di test in Brasile. Si tratta di un passaggio ancora più grande per integrare la suddetta in un ecosistema più grande di app.

In che senso un ecosistema più grande? Il fatto è che il pagamento tramite quest’ultima avviene comunque sfruttando Facebook Pay quindi rimane tutto collegato. Se anche allo stato attuale delle cose è attivo solo nel paese sudamericano, il suo arrivo su tutti i dispositivi avverrà comunque, anche se non è detto quando.

 

WhatsApp e l’invio di denaro

Non si tratta soltanto di implementare la funzione anche per gli altri paesi, il discorso è più lungo e complicato. Già le applicazioni devono comunque sottostare a delle regole ben precise, anche dell’Unione Europea, se poi in messo ci metto un servizio finanziario, ecco che quest’ultime diventano ancora più stringenti in quanto deve garantire maggiore sicurezza.

Allo stato attuale delle cose, questo servizio di pagamento è supportato già da tre banche differenti. Inoltre, per garantire la sicurezza delle transazioni, ogni volta andrà inserito un PIN a 6 cifre o anche tramite l‘impronta digitale, sicuramente più sicura e impossibile da dimenticarsi.

Ci sarà comunque un ulteriore scoglio da superare. Benché Facebook e WhatsApp siano usati da miliardi di persone, la fiducia dell’utente è sempre bassa. Un discorso che vale soprattutto per i dati personali, figuriamoci per il denaro.