Qualcomm-intelligenza-artificiale

Qualcomm Technologies Inc, ha annunciato la sua nuova piattaforma robotica chiamata Qualcomm Robotics RB5. Si tratta della prima piattaforma 5G in tutto il mondo, abilitata da una intelligenza artificiale. Lo scopo di questa piattaforma è di rendere più semplice lo sviluppo di robot e droni che siano innovativi e possano essere resi efficienti a livello energetico. L’obiettivo è quello di ottenere in sintesi, dei droni ad alta capacità di calcolo che possano essere utilizzati a scopo aziendale e industriale, nonché per diversi servizi professionali.

Qualcomm Robotics RB5, cosa sappiamo su questa piattaforma piena di innovazione

Questa piattaforma è stata creata da Qualcomm con lo scopo preciso di favorire l’industria della robotica. L’azienda aveva già creato in precedenza la Robotics RB3, che attualmente, ha adottato una gamma di droni e robot notevole, oltre a numerosi hardware, software e diversi strumenti di sviluppo. L’azienda si trova in assoluta avanguardia nel campo del 5G e delle intelligenze artificiali, mettendosi attualmente al primo posto per innovazione e iniziativa.

Molte sono le aziende leader con cui Qualcomm ha collaborato per la creazione di questa piattaforma. In particolare le seguenti:

96Boards, Acontis, ADLINK, AirMap, AirServe, Airtonomy, AlwaysAI, Augmented Pixels, Autocore, Autoware Foundation, Canonical, DeepEdge.ai, Dronecode, Fractal.ai, GlobalEdge, Innominds Software, InOrbit, Intel RealSense, Lantronix, Linaro, LiteOn, Kudan, ModalAI, Nod, Open Robotics, Panasonic, PathPartners, Pilot.AI, Shoreline IoT, SLAMCORE, TDK, e Tier IV.

Grazie alla moltitudine di iniziative e impegno presi da Qualcomm e in questa direzione, si prevede la creazione di robot più intelligenti, più sicuri e più potenti.