Vodafone

Sono numerosi gli utenti di Vodafone che nelle ultime settimane hanno avuto da recriminare contro il gestore a causa delle rinnovate condizioni commerciali. A tal proposito, sulla pagina ufficiale Facebook del gestore, è possibile leggere ancora una serie di commenti furiosi contro la scelta del provider circa una nuova rimodulazione dei prezzi.

 

Vodafone aumenta i costi per le SIM: la stangata per nuovi e vecchi clienti

In linea con TIM, anche Vodafone ha applicato un costo fisso per tutti i clienti con una scheda SIM senza però una ricaricabile attiva. Chi utilizza semplicemente una SIM con il solo piano tariffario di default è chiamato ad una spesa di 5 euro ogni mese.

La rimodulazione – operativa già da qualche mese – si applica in maniera indistinta a tutte le SIM ancora attive, senza una ricaricabile. La scelta del gestore d’altronde si giustifica proprio in tal senso. Attraverso questa rimodulazione dei costi, Vodafone vuole spronare gli abbonati ancora sprovvisti ala sottoscrizione di una delle sue offerte principali.

Il cambiamento in termini contrattuali, però, impatta in maniera rilevante anche sui vecchi abbonati. Molte persone che semplicemente non utilizzano più la loro SIM Vodafone, proprio in queste settimane, hanno ricevuto delle richieste di pagamento. Le richieste, come ovvio, partono da un valore minimo di 5 euro.

Va da sé che, in base alle ultime disposizioni, gli ex clienti di Vodafone per evitare ogni problema o sorpresa devono premurarsi di disattivare la linea. Per farlo, lo ricordiamo, è disponibile un’apposita sezione al call center della compagnia al numero 190.