poste-italianeChi ha un conto Poste Italiane si espone involontariamente ad alcuni pericoli della rete. Non arrivano per mano della società ma di chi sfrutta semplicemente il suo buon nome per perpetrare azioni criminali. Si parla di truffe, per clienti il cui credito postale viene azzerato tramite email ed SMS sospetti che rimandano ai famigerati fenomeni speculari phishing/smishing. Bisogna fare attenzione agli alert dei messaggi. Ed ecco perché.

 

Perché devi fare attenzione ai messaggi firmati Poste Italiane

Come si è potuto capire il famoso gruppo postale italiano non è coinvolto a nessun livello nel contesto delle frodi telematiche. Anzi si impegna ogni giorno per identificare lo SPAM. C’è chi la usa per azioni criminali. In genere si comincia con un semplice messaggio. Questo può avvertire di: perdite di dati, cambio policy o accesso non autorizzato al conto da parte di persone terze.

In ognuno dei casi precedenti il cliente è chiamato quanto meno ad effettuare nuovamente il login tramite una pagina spia che ci viene indicata con un link allegato. Gli esperti che hanno analizzato la URL l’hanno identificata come “sospetta”. L’utente non si accorge di nulla e provvede alla compilazione dati tramite apposito box username/password. Soltanto che il sito Poste Italiane è contraffatto. Una semplice copia perfetta. Stessi elementi del layout e stessi loghi.

All’interno del portale fasullo tutto viene registrato ed usato per azzerare conti collegati al nostro profilo personale. A volte può succedere addirittura che venga richiesta espressamente la compilazione di un questionario. Tale soluzione consente all’hacker di ottenere un profilo completo dell’identità della vittima. Informazioni che vengono usato o rivendute nel mercato nero di Internet.

Consigliamo – così come proposto dalla compagnia – di eliminare subito le email dopo una segnalazione al Servizio Clienti ed alle autorità competenti. In ogni caso Poste Italiane non usa email o SMS per annunciare variazioni contrattuali, promozioni o refusi per dati ed estremi di conto. Fate attenzione.