Nelle ultime ore l’applicazione di messaggistica istantanea Telegram ha smesso di funzionare, sia da mobile che da desktop. Sembrerebbe essere in down nella maggior parte dell’Europa.

Al momento, non ci sono ancora comunicazioni ufficiali. Il problema principale riguarda la connessione ai server che rende impossibile l’invio e la ricezione di messaggi e contenuti multimediali.

 

Telegram down in tutta Europa, ecco i dettagli

Nella serata di sabato 6 giugno 2020 l’applicazione di messaggistica istantanea Telegram ha smesso di funzionare intorno alle 21.50 circa, in Italia e anche in gran parte dell’Europa. Le segnalazioni che sono stati effettuate sul sito downdetector sono state davvero tantissime. Anche il social network Twitter è stato preso d’assalto, dove le segnalazioni si sono moltiplicate nel giro di pochi minuti.

Per l’Italia le problematiche sembravano comprendere un po’ tutta la penisola con maggiori difficoltà nelle grandi città. In questi casi purtroppo l’applicazione non riusciva a connettersi ai server del sistema principale e dunque non era possibile aggiornare le proprie chat. Nessun messaggio viene quindi ricevuto come nessun messaggio può essere inviato.

L’applicazione sembra aver ripreso a funzionare intorno alle 23 della stessa sera in modo completo. Le chat sembravano aggiornarsi e i server hanno iniziato a rispondere inviando e ricevendo messaggi. Il problema al sistema di messaggistica sembra dunque risolto. Attendiamo un comunicato, se arriverà, di Telegram sul motivo del mal funzionamento che ha tenuto in stallo gli utenti per almeno un’ora. Possiamo pensare ad un importante aggiornamento che abbia causato il blocco momentaneo dei server, ma fino a quando il colosso non rilascerà una dichiarazione ufficiale, saranno solamente ipotesi.