canone raiCanone Rai bollo auto mandano letteralmente in crisi gli utenti con una notizia che ha quasi dell’incredibile per coloro che, purtroppo, avevano ingenuamente creduto alla possibile abolizione delle due imposte a partire dall’annualità corrente, ovvero il 2020.

Da qualche mese non si fa che discutere della possibile abolizione di bollo auto canone Rai, siti internet autorevoli l’hanno riportata come vera, ma purtroppo la realtà è ben lontana da quanto ci saremmo mai potuti aspettare (o comunque aspettato di vedere). Il Governo ha ufficialmente confermato, infatti, che nessuna proposta è stata lanciata per una soluzione di questo tipo; ciò sta a significare, in parole povere, che Bollo auto canone Rai non verranno in nessun modo aboliti, saranno ancora da pagare come tutti gli altri anni.

 

 

Canone Rai e Bollo auto: ecco tutta la verità e chi potrà non pagarlo

L’unica notizia positiva in merito, riguarda la possibilità di richiedere l’esenzione dal pagamento del canone Rai per una ristretta cerchia di consumatori sul territorio. Dal sito dell’Agenzia delle Entrate, infatti, l’utente potrà scaricare un modulo, da presentare debitamente compilato presso uno sportello, per richiedere l’esenzione dai pagamenti futuri (attenzione, non stiamo parlando di un rimborso delle rate già pagate).

Sono coinvolti nella “promozione” solamente gli over 75 ed i consumatori che hanno dichiarato un reddito inferiore ai 7000 euro annui. La procedura non è automatica, sarà necessario seguire attentamente l’iter indicato poco sopra; ciò non comporterà un rimborso, come si legge in alcune fake news in rete, ma permetterà di non dover più pagare alcunché in futuro.