canone raiNegli ultimi mesi ha fatto sicuramente molto scalpore la notizia circolata in rete nella quale si parlava della possibile abolizione di canone Rai Bollo Auto, a favore di tutti gli utenti a partire dall’annualità corrente, ovvero il 2020. In pochissimo tempo ha goduto di un eco notevole, portando la maggior parte di noi a credere in un eventuale risparmio monetario sulle tasse da versare.

Quanto circolato, tuttavia, non ha trovato conferma né ufficialità, in quanto comunque tutte le parti in causa hanno immediata affermato l’esatto contrario di quanto effettivamente trapelato. Il canone Rai Bollo auto non verranno aboliti a partire dal 2020, né comunque è stata pensata una simile eventualità per gli anni a venire; la notizia trapelata si è rivelata essere la classica fake news creata a regola d’arte per invogliare gli utenti a premere link e collegarsi a specifici siti internet, purtroppo non racchiude nulla di vero al proprio interno.

 

Bollo auto e Canone Rai: purtroppo saranno ancora da pagare

L’unica positività in un mare di realtà lontane da quanto avremmo sperato, riguarda la possibile esenzione per una ristretta cerchia di consumatori, in particolar modo gli over 75 o coloro che hanno dichiarato un reddito inferiore ai 7000 euro annui.

La procedura tramite la quale richiedere l’esenzione, fate attenzione, non parliamo di un rimborso effettivo, ma dell’evitarsi il pagamento delle rate future, è davvero molto semplice. Basta collegarsi al sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, scaricare e compilare il modulo, per poi consegnarlo fisicamente ad uno sportello. Se la procedura verrà effettivamente approvata, l’utente non dovrà più pagare le rate del solo canone Rai (ricordate però che è necessario presentare domanda, non si attiverà in automatico).