bicicletta-elettrica

L’Italia ad oggi è amatissima dai turisti e presenta circa 60,4 milioni di abitanti. Questo fattore talvolta, compromette la salute ambientale in quanto, la maggior parte di noi si sposta con automobili o moto. Ciò infatti scatena un elevato inquinamento e determina la nascita di alcune zone rosse per la viabilità, come per esempio: Lazio, Campania, Sicilia, Lombardia, Piemonte, Liguria, Puglia, Toscana, Veneto e Umbria.

Per limitarne al meglio le conseguenze, il Ministero dei Trasporti ha ideato una speciale promozione per ottenere una bicicletta elettrica (amica dell’ambiente) senza spender alcun tipo di somma. Le eBike generalmente ammontano ad una cifra di 1.500 euro ma grazie a questa novità sarà possibile averla con molta facilità.

Bicicletta elettrica: in cosa consiste il nuovo bonus?

Per conseguire il voucher dovrete prima rottamare un vecchio veicolo inquinante. Tra questi vi sono le auto Euro 3 o le moto Euro 2 ed Euro 3. Nel primo caso vi sarà accreditato un bonus di 1.500 euro, mentre nel secondo scendiamo a 500 euro. Sarà possibile effettuare la rottamazione entro il 31 Dicembre del 2021.

Per chi invece non si accontentasse della bicicletta elettrica e preferisse spostarsi liberamente con i mezzi pubblici, potrà avere in cambio del vecchio veicolo un abbonamento ai mezzi di trasporto o sharing di veicoli di vario tipo.

Una volta fatta la richiesta per ottenere tale bonus, si potranno aspettare 3 anni, dopodiché non sarà più valida.

Ad ogni modo, ci sono delle possibilità che questa disponibilità venga aumentata con il nuovo decreto. Dunque, se dovessimo avere nuove notizie, vi aggiorneremo sicuramente. Tornate presto a trovarci!