WhatsApp: utenti TIM, Iliad e Vodafone truffati e derubati

WhatsApp risulta un’applicazione di primaria importanza soprattutto in questo periodo dove il coronavirus ha rinchiuso le persone in casa. Tutti stanno utilizzando l’applicazione ancora di più rispetto a prima, visto che non possono vedere i propri affetti personali. Ora come ora risulta davvero difficile uscire di casa e per questo l’applicazione sarà sottoposta a ritmi ancora più elevati.

Questo ovviamente non preoccupa gli sviluppatori che hanno predisposto un grande aumento sulle caratteristiche dei server. Nel frattempo però bisogna stare attenti, visto che il coronavirus arriva a disturbare gli utenti anche sotto altre forme. Sono diverse le segnalazioni che si stanno avvicendando durante le ultime settimane in merito ad alcune truffe in chat. Gli utenti sarebbero stati addirittura derubati dei propri soldi cadendo nei gli inganni inoltrati da altre persone spesso ignare della situazione.

 

WhatsApp, la nuova truffa fa credere che si tratti di una donazione contro il coronavirus ma è solo un tranello

Le segnalazioni continuano a sprecarsi sul web: le persone sono ormai stanche di cadere nella rete dei truffatori. WhatsApp sarebbe teatro proprio in questi giorni, ovviamente in maniera inconsapevole, di una nuova truffa che avrebbe a che fare con il coronavirus. Molte persone riferiscono di aver trovato un messaggio all’interno della propria chat con tanto di IBAN predisposto ad alcune donazioni contro il COVID-19. 

Sono tanti quelli che ci sono cascati, ovviamente in buona fede. Le donazioni sono quindi finite nelle tasche di truffatori di cui ad oggi si fatica a trovare l’identità. State molto attenti e fidatevi solo degli organi preposti.