SIM numeri che valgono una fortuna

Il mondo web, ormai, è stato invaso da truffe di ogni genere come ad esempio quelle telefoniche, quelle bancarie e quelle legate al Phishing. Di recente, infatti, migliaia di vittime tra i clienti di Tim, Wind Tre e Vodafone vengono raggirate ogni giorno dai truffatori, ritrovandosi improvvisamente con il proprio credito telefonico completamente prosciugato. Tutto ciò è causato da una pericolosa truffa che, in molti casi, permette ai criminali di colpire anche anche i conti correnti.

La truffa messa in atto dai i Cyber criminali si basa quindi sulla clonazione delle Sim, sfruttando le informazioni lasciate dalle vittime sui propri profili social. Una truffa conosciuta ormai da tutti ma che, negli ultimi mesi, è stata rivisitata per colpire maggiormente le vittime designate. Scopriamo di seguito ulteriori dettagli. 

SIM Swap Scam: ecco come funziona la pericolosa truffa

Nonostante la clonazione di una Sim risulti essere a tutti gli effetti un processo lungo e complesso, i Cyber criminali non si perdono di certo d’animo. Dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie sulla vittima prescelta, questi ultimi avviano una pratica per lo smarrimento della Sim, richiedendone una nuova al proprio domicilio. Dopo aver ricevuto a casa la nuova Sim, quindi, accedere al conto bancario della vittima diventata gioco da ragazzi. I truffatori, infatti, contattano la banca della vittima, attraverso il numero certificato di quest’ultima, e richiedono una password temporanea per accedere ai servizi di Home Banking. 

Fortunatamente difendersi da questo tipo di truffe non comporta grandi sforzi. Nel momento in cui il malintenzionato inserisce la nuova SIM clonata nel proprio Smartphone, la vostra verrà istantaneamente disattivata. In quel preciso momento, quindi, l’unica cosa da fare è contattare immediatamente il proprio operatore e la propria banca cosi da bloccare qualsiasi operazione non autorizzata.