telegramLe ultime novità Telegram hanno colpito positivamente gli utenti, ora decisi più che mai ad abbandonare le chat su WhatsApp. Nonostante il suo costante impegno, Facebook pare debba rinunciare ad una cospicua porzione di fedeli tra il suo miliardo e mezzo di iscritti. Ci sono dei motivi ben precisi addotti a tale scelta che segna un traguardo storico per l’app del russo Pavel Durov. Con un aggiornamento a sorpresa e tutta una serie di importanti modifiche il risultato finale viene capovolto. Scopriamo di più.

 

Telegram ha sfidato WhatsApp ed ha vinto: tutto merito delle nuove funzioni per le chat

Non è da poco che WhatsApp e Telegram si sfidano a suon di update ed invettive bilaterali. Di recente lo sviluppatore russo ha marcato il suo territorio screditando il concorrente sul piano della sicurezza. Facebook non riesce a contenere fenomeni come truffe e fake news. Di contro, invece, il rivale assorbe la soddisfazione del cliente, sino ad oggi mai importunato da strani messaggi contraddittori.

La sfida sul piano della security è già stata vinta dall’app dall’aereo bianco volante. Fa addirittura di più con funzioni storico ed illimitate per bot, chat segrete e SuperGruppi. Tutte funzioni assenti per gli utenti delle chat verdi. Oltre questo ci sono anche i messaggi ed i contenuti multimediali con timer per l’autodistruzione. Sondaggi, quiz e tanto altro fanno pendere l’ago della bilancia a favore dello storico concorrente.

Ultimamente il nuovo aggiornamento 5.15 di Telegram ha concorso a cambiare ulteriormente l’opinione pubblica. La distribuzione del pacchetto è stata accolta con positività dagli utenti che stanno ora beneficiando di alcuni aggiustamenti minori come:

  • Pagine Profili con accesso istantaneo ai contenuti multimediali
  • People Nearby 2.0

Per la prima componente si parla di una rivisitazione del menu profilo che si semplifica offrendo la prospettiva chiara e precisa dei dati con una scheda aggiornata. Si naviga con uno swipe che garantisce la visualizzazione contestuale di info e contenuti condivisi come mmagini, video, link, file e messaggi vocali.

Con People Nearby 2.0, invece, si ridefinisce il ruolo della feature di visibilità profilo che si perfezione allo scopo di mettere in contatto gli utenti adiacenti la stessa posizione geografica. Si può attivare o disattivare a propria discrezione.

Tornano anche in argomento le emoji 3D con struttura dinamica. L’uso delle faccine animate sta riscuotendo particolare successo tra gli iscritti che ogni giorno di moltiplicano contro WhatsApp.