Instagram è senza ombra di dubbio il social network più adoperato, installato praticamente su tutti i device oggi in circolazione, permette di rimanere in costante contatto con chiunque.

Nonostante la grande diffusione però, una fascia di device sembra essere stata dimenticata dall’azienda dietro il social fotografico (Facebook), infatti nonostante siamo nel 2020, ancora non è stata rilasciata un’app per Ipad.

Il motivo dietro la scelta

Nonostante i continui aggiornamenti e l’implementazione di nuove funzionalità, il social sotto al guida di Facebook sembra proprio non aver intenzione di creare una versione Ipad dell’applicazione, scelta che però a detta del CEO Adam Mosseri ha una valida spiegazione.

La scelta sembra trovare fondamenta in motivi economici, infatti stando a quanto affermato dal CEO, è molto più redditizio investire sull’app per Iphone preesistente piuttosto che svilupparne una ad hoc per Ipad.

Di certo una politica che potrebbe far storcere il naso a molti utenti, visto soprattutto che Facebook (che ha acquistato Instagram) di certo non dovrebbe soffrire di problemi economici.

Senza dubbio si tratta di una dichiarazione alquanto sorprendente e inaspettata, da prendere però con le pinze, visto che comunque il CEO è stato ben muto riguardo la roadmap di sviluppo dell’applicazione, non dando quindi ne garanzia di un futuro sviluppo ma nemmeno negandolo.

Non rimane dunque che attendere gli sviluppi, la speranza è l’ultima a morire e gli utenti Ipad dovranno basarsi solo su quella al momento, poichè Instagram avendo cambiato le sue API ha anche eliminato la possibilità di adoperare piattaforme d’accesso sviluppate da terzi.