whatsapp-capodanno-record-messaggi

Per festeggiare i 10 anni di WhatsApp siamo in ritardo di poco meno di un anno, detto questo Facebook ha voluto comunque ringraziare per lo scorso decennio. Anni e anni in cui l’applicazione ha registrato record su record in fatto di messaggi, utenti e altro ancora. Sia nel primo periodo quando l’app era gestita da una società indipendente, che dopo quando è stata acquistata per una cifra record.

Quest’ultimo passaggio è avvenuto nel 2014, a ottobre. Ad aprile dello stesso anno, WhatsApp aveva raggiunto 500 milioni di utenti. Per fare capire il progresso attuale, verso la fine dell’anno potrebbero venir raggiunti i 2 miliardi di utenti unici. Tramite il blog ufficiale dell’app, la compagnia ha rivelato che il 31 dicembre 2019 è stato il giorno con più messaggi inviati di tutto il decennio.

 

WhatsApp: un capodanno da record

In appena 12 ore, dalle 12:00 alle 23:59, sono stati inviati ben 100 miliardi di messaggi e oltre 12 miliardi di foto. Sicuramente un record notevole, ma sarebbe da capire quanti di questi messaggi erano richiesti e quanti spam di auguri che nessuno voleva ricevere. Comunque, a meno dell’arrivo di aggiornamenti poco piacevoli, come l’introduzione di pubblicità, il 2 miliardi di utenti verranno raggiunti veramente durante il 2020.

Tornado al decennio di WhatsApp, sempre sul blog ufficiale è stata pubblicata un‘interessante infografica che ripercorre le tappe fondamentali di questi anni. Ormai si danno scontate diversi cose ma, per esempio, la modalità desktop è arrivata meno di quattro anni fa eppure sembra che ci sia sempre stata. O le chiamate di gruppo, quelle sono arrivate solamente due anni fa.