smartphone bambina morta fulminata

Un’altra tragedia si è consumata in una vasca da bagno, dove in Francia ha perso la vita una bambina di appena 9 anni folgorata dalla scarica elettrica del suo smartphone tenuto in carica mentre era in acqua.

Quando il sito web dell’emittente francese France 3 ha fatto rimbalzare la notizia della tragica morte, tutto il mondo sui social si è commosso di fronte alla storia. L’evento tragico è accaduto la scorsa domenica 15 Dicembre 2019, e a nulla sono valsi i soccorsi dei vigili del fuoco nel tentativo di rianimarla.

Il tutto è stato poi confermato dall’autopsia: lo smartphone sarebbe scivolato in acqua mentre era in carica e la bambina è deceduta per la scossa elettrica.

 

Smartphone pericolosi: una bambina di 10 anni muore fulminata

Nel 2019 è il quarto caso accertato di morte dovuta allo smartphone sotto carica, e molto spesso sono stati coinvolti adolescenti. Oltre alla caduta in acqua, si segnalano casi di persone morte per aver toccato il telefono collegato alla corrente con mani o piedi bagnati.

Per evitare questi incidenti, in Francia la Direzione Generale Concorrenza, Consumo e Repressione delle Frodi, autorità amministrativa a tutela dei consumatori, aveva già diffuso una campagna di prevenzione contro le morti accidentali di questo tipo.

Inoltre, l’autorità francese consiglia di caricare i propri device lontano da stanze con acqua o ad alta concentrazione di umidità, e soprattutto di non utilizzarli nella vasca da bagno o nella doccia mentre sono collegati alla rete elettrica. Consigli a cui noi di Tecnoandroid ci associamo da sempre, perché usare un device durante un bagno caldo non vale una vita.