boeing e airbus harbour air

Nell’era del motore elettrico anche l’aviazione civile può vantare numerose aziende e startup dedite alla costruzione di velivoli in grado di affrancarsi dai combustibili fossili usati da compagnie come Boeing e Airbus. Di aerei elettrici o ibridi si sta parlando da qualche anno, ma nessuno ha mai dato prova di un prototipo funzionante in così breve tempo come ha fatto Harbour Air.

Il primo aereo civile elettrico ha infatti volato in un test per ben 15 minuti sopra lo specchio di un lago in Canada. L’idroplano di Harbour Air monta un motore completamente elettrico della società MagniX, la quale ha fornito il propulsore magni500 presentato al Paris Air Show.

 

Boeing e Airbus hanno un nuovo rivale: arriva il primo aereo elettrico

Sebbene il test è ancora lontano dal poter soddisfare le esigenze di distanza e trasporto passeggeri tipiche di un volo di lineai risultati sono tuttavia incoraggianti. L’aereo è un modello DHC-2 della Harbour Air con un sistema di propulsione elettrico Magni500 da 750 cavalli in grado di trasportare sei passeggeri. Il pilota incaricato del volo di prova è stato Greg McDougall, nientemeno che il fondatore di Harbour Air.

A commentare il successo del test è stata Aubrey Lerche, portavoce Harbour Air: “questo è il primo volo al mondo di un aereo commerciale completamente elettrico. Non si tratta di un aereo personale a due passeggeri e non un ibrido, ma un aereo costruito e gestito come un aereo commerciale che per trasportare passeggeri e merci da un punto A a un punto B. Questo è un momento importante che definisce l’inizio dell’era elettrica dell’aviazione. Un’era con bassi costi operativi per le compagnie aeree, bassi prezzi dei biglietti per il pubblico e zero emissioni.

Insieme a Lerche è uscita anche la nota di Roei Ganzarski, CEO di MagniX, il quale ha paragonato la potenza dirompente del test nientemeno “all’innovazione dei fratelli Wright”, che effettuarono il primo volo con un velivolo nel dicembre 1903.