WhatsApp, sembra ufficiale: si ritorna a pagamento da gennaio 2020

Con le solite notizie che vanno ad intervallarsi in merito a WhatsApp gli utenti di certo aspettano qualcosa di nuovo di continuo. Gli aggiornamento rendono infatti tutti più felici soprattutto quando le novità sono interessanti.

In questo caso possiamo dire che l’ultimo aggiornamento che l’azienda ha programmato è davvero uno dei migliori degli ultimi mesi, ma sembra che non sia l’unico aspetto attualmente a prendersi la scena. In molti hanno parlato di strani messaggi che si stanno diffondendo con le solite catene nella chat. Il fenomeno truffe e fake news sembra quindi non ancora messo ai margini e per questo in molti si starebbero preoccupando. WhatsApp sta facendo del suo meglio ma il nuovo messaggio ha già fatto danni irreparabili portando gli utenti a parlarne in giro.

 

WhatsApp: il ritorno a pagamento è ormai una sicurezza, questo quanto descritto dal nuovo messaggio che ha invaso la chat

Da ormai qualche giorno gli utenti lamentano una nuova incredibile situazione proprio su WhatsApp. Il nuovo messaggio di cui si parla avrebbe anticipato il ritorno a pagamento dell’app a partire dal prossimo mese di gennaio.

Molti utenti, ovviamente, avrebbero richiesto spiegazioni in merito proprio per capire cosa sta succedendo realmente. Noi possiamo dire subito che si tratta di una fake news che ha tutte le intenzioni di danneggiare il colosso della messaggistica. Da ormai diverso tempo infatti, non si sa da quel fonte, arrivano questi messaggi che stanno diffondendo un gran clamore. Ovviamente WhatsApp non tornerà mai e poi mai a pagamento, potete starne certi.