come non pagare il canone Rai

Da molteplici anni, ormai, il Canone Rai rappresenta in assoluto una delle imposte più odiate dai cittadini Italiani. Nell’ultimo periodo, infatti, sono stati migliaia gli Italiani che hanno richiesto l’abolizione della tassa ma, purtroppo, ogni tentativo è risultato inutile. Ad oggi, quindi, il Canone Rai rappresenta uno degli argomenti più discussi negli ultimi mesi e, proprio per questo motivo, di recente è entrato nel mirino di molteplici truffatori che stanno sfruttando l’ingenuità dei consumatori per mettere in atto delle pericolose truffe. Stando a quanto riscontrato, infatti, la truffa legata al Canone Rai ha già colpito centinaia di vittime in tutta Italia. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli sul come difendersi. 

Truffa Canone Rai: centinaia di utenti raggirati dai Cyber Criminali

La nuova truffa legata al Canone Rai pare essere più furba di quanto si pensi poiché, a quanto pare, colpisce gli utenti attirandoli con la scusa di un falso rimborso dell’intero importo. Secondo quanto dichiarato dalle vittime, infatti, i malintenzionati, attraverso una semplice email, fanno credere agli utenti che il Canone Rai sia stato abolito e, per questo motivo, il Governo ed il Parlamento hanno dato il via ad una campagna rimborsi a cui ogni  ogni cittadino Italiano può accedere.

Ovviamente l’intero contenuto della mail risulta essere falso e il link presente all’interno di quest’ultima, anziché indirizzare la vittima sul sito dell’Agenzia delle Entrate, lo porta su un sito fittizio con lo scopo di appropriarsi delle coordinate bancarie. Diffidate quindi da tali email, soprattutto quando le notizie promettono soldi indietro e abolizioni mai confermate da fonti sicure e autorevoli.