È finalmente arrivata la settimana del Black Friday, con il suo carico di sconti di mezza stagione e le sue potenzialità per poter già sistemare tutti i regali di Natale.

Di anno in anno, cresce sempre più il numero di utenti che sfrutta questa modalità per poter fare acquisti in vista delle feste. Secondo una recente stima, la quantità di ricerche per lo shopping è aumentata di oltre il 20% tra l’anno 2017 e 2018 in occasione di questa ricorrenza, tanto è stato il successo di questa iniziativa commerciale.

D’altra parte, anche in questi casi bisogna prestare massima attenzione, perché senza saperlo si potrebbe restare vittima di un tentativo di phishing da parte dei cybercriminali.

Molti utenti stanno infatti ricevendo messaggi che potrebbero non avere nulla di strano, se non il promettere un premio o un regalo alla vittima.

In particolare, la catena “sfruttata” come copertura per gli hacker sarebbe Unieuro. I criminali fingono di parlare a nome del negozio di elettronica e inviano un messaggio all’utente avvisandolo che è arrivato in negozio il regalo o il premio per il cliente in questione. L’utente è dunque indotto ad aprire un link fasullo, che in realtà potrebbe reindirizzare al download di un malware e causare enormi problemi alla vittima. Potrebbe infatti prelevare dal dispositivo nomi utente e password, oppure reindirizzare verso una schermata dove l’utente sia indotto ad inserirle autonomamente, mettendole nelle mani dei criminali.

Truffa Unieuro: massima attenzione ai messaggi

Compreso il modus operandi dei criminali, resta di fatto la necessità di cestinare immediatamente qualsiasi messaggio sospetto.

Qualora infatti non abbiate richiesto alcun regalo, o addirittura non abbiate affatto operato acquisti tramite la catena in questione, potete star certi che non si tratta di un messaggio autentico. E comunque, per verificarne la veridicità, potete sempre recarvi presso uno dei centri Unieuro, in cui gli addetti confermeranno l’estraneità dell’azienda in questa vicenda.