android-auto

Android Auto, il famosissimo sistema operativo pensato per rendere smart qualsiasi automobile, accompagna ormai da più di 6 anni milioni di utenti in tutto il mondo. Ad oggi il il sistema offerto da Google presenta al suo interno molteplici funzionalità mozzafiato che integrano alla perfezione tutti i servizi digitali offerti del colosso della Mountain View.

Nelle ultime settimane Google ha rilasciato la versione 4.6 di Android Auto che, questa volta, ha completamente stravolto l’interfaccia grafica del introducendo di fatti un’importante restyling grafico.

Attraverso questa nuova versione, quindi, gli utenti assidui di Android Auto hanno finalmente smesso di utilizzare lo smartphone mentre sono al volante. Nonostante ciò, però, i cellulari che utilizziamo quotidianamente risultano essere ancora necessari per portare a termine alcune operazioni legate al sistema. Scopriamo di seguito, quindi, cosa succederà nelle prossime settimane.

Google ha deciso: Android Auto lascia definitivamente il Play Store

Dalla sua primissima versione, esattamente la 1.0, Android Auto ha sempre avuto l’obbiettivo di minimizzare al massimo l’utilizzo dello Smartphone mentre si è alla guida. Ad oggi quell’obbiettivo è stato finalmente raggiunto ma, purtroppo, alcune funzionalità necessitano ancora di una connessione ad internet.

Scavando nel codice sorgente, però, gli sviluppatori di 9to5Google, hanno trovato alcuni strani messaggi che sembrano presagire un’imminente dismissione dell’app. Ecco di seguito il testo:

“Android Auto è ora disponibile solo per i display delle automobili. Sul tuo smartphone prova invece la modalità di guida offerta dall’Assistente di Google” e ancora “La modalità guida di Google Assistant sostituirà Auto per i telefoni dopo %s. Provala subito”.