Renault e Ford nella bufera: auto difettose sul mercato, ecco i modelli

Le automobili sono un concentrato di tecnologia e soprattutto di meccanica, aspetto che infatti ha dato i natali al mezzo di locomozione per eccellenza. Ci sono ad oggi tantissimi brand produttori di auto, e tra questi a primeggiare certamente ritroviamo Ford e Renault.

Le due case automobilistiche hanno prodotto tantissimi modelli delle loro automobili, dedicandole a qualsiasi tipologia di utilizzo. In questo momento però nessuna delle due se la starebbe passando bene, dato che alcuni report avrebbero portato a galla problematiche importanti. Secondo quanto descritto infatti sia Ford che Renault sarebbero soggetti ad uno scandalo che vedrebbe coinvolti centinaia di migliaia di veicoli lanciati sul mercato. Proprio Ford infatti si sarebbe distinta per aver venduto dei veicoli che presentano una batteria difettosa. Questa con le perdite di acido genera infatti corti circuiti che potrebbero portare anche ad un incendio del veicolo. Ad essere coinvolti sono anche i modelli S-Max e Mondeo.

 

Renault e Ford al centro dello scandalo, la casa francese lancia sul mercato 400 mila veicoli con problemi di consumo d’olio eccessivo

Tutte le persone che hanno acquistato un’automobile in casa Renault ultimamente, staranno facendo gli scongiuri. Questo risulta chiaro dal momento in cui la casa francese sta riscontrando problemi di consumo eccessivo dell’olio. Tale problematica può portare con grandi probabilità anche alla rottura del motore. Ecco i veicoli coinvolti:

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar