google-pixel-4-concept-android-10

Google ha pianificato un incredibile evento per il prossimo 15 ottobre in cui verranno svelate parecchie novità. Per l’occasione, Mountain View infatti solleverà finalmente il sipario sui nuovissimi Pixel 4 e 4 XL. I due smartphone saranno caratterizzati da alcune feature uniche e dalla presenza di Android in versione stock.

In particolare, i Pixel 4 e Pixel 4 XL porteranno al debutto una versione della Google Camera modificata e migliorata. L’app è arrivata alla versione 7.0 e integra una serie di controlli inediti in grado di migliorare sensibilmente gli scatti. Le novità sono anche legate all’adozione della doppia fotocamera posteriore.

Infatti si tratta di una soluzione inedita per i device Pixel, i quali hanno sempre equipaggiato una fotocamera singola. Google ha deciso che attraverso la nuova app fosse possibile gestire in modo manuale le due ottiche per uno scatto migliore. Per questo la modalità manuale è quella che ha subito maggiori cambiamenti nell’interfaccia e nelle funzionalità.

I Pixel 4 saranno rivoluzionari secondo Google

Un’altra feature inedita sarà il Motion Sense, che permetterà il controllo dei Pixel 4 attraverso air gestire. In questo modo sarà possibile attivare varie funzioni senza mai toccare il device. Alcuni utilizzi potranno essere quelli di spegnere una sveglia, silenziare una chiamata in arrivo oppure gestire la riproduzione delle playlist musicali andando avanti e indietro tra i brani.

Anche le interazioni con l’Assistente Google sono state migliorate, portando al debutto del “Nuovo Assistente Google”. Oltre al design, le modifiche sono soprattutto al funzionamento che ora è più preciso ed immediato. L’introduzione della modalità di conversazioni continua permetterà di fare domande in sequenza, senza dover utilizzare ogni volta la parola chiave per attivarlo.

Queste e tante altre novità sono attese all’evento di Google del 15 ottobre. L’azienda di Mountain View dovrebbe presentare anche le nuove cuffie Pixel Buds 2, evoluzione della generazione precedente. Non resta che pazientare ancora qualche giorno per scoprirle tutte.