WhatsApp: restare invisibili in chat e senza ultimo accesso, il nuovo trucco

E’ trascorso più di un anno da quando su WhatsApp ha introdotto uno degli aggiornamenti più apprezzati da parte del suo intero pubblico: il tool per eliminare i messaggi già inviati. Molti utenti hanno apprezzato tale funzione che, al netto di tutto, contempla una sola regola da rispettare: per una cancellazione definitiva di un messaggio già inviato è necessario agire prima che ci sia visualizzazione da parte dell’interlocutore.

WhatsApp, come leggere le parole di un messaggio che è stato cancellato

Da quando è presente questo tool, sono senza alcun dubbio migliorate le conversazioni sulla chat. Ora gli utenti possono beneficiare di comunicazioni più chiare che evitino ogni tipo di incomprensione. Nonostante gli ampi benefici, alcuni utenti continuano però ad essere scettici. Molti nutrono il desiderio di scoprire ad ogni costo il contenuto di un messaggio oramai archiviato. Da logica, però, con un uso corretto di WhatsApp non è possibile nulla di tutto ciò. 

Leggi anche:  Addio WhatsApp: Facebook firma la sua condanna dopo l'update, vince Telegram

L’unica via per leggere il testo di un messaggio archiviato è scaricare “Notification History”, una semplice app scaricare su Google Play Store. 

Questo piccolo programma ha il semplice compito di memorizzare in automatico ogni notifica in arrivo sullo smartphone. Grazie al salvataggio delle notifiche sarà possibile ricollegarsi al contenuto del vecchio messaggio rimosso. Come da prassi, infatti, attraverso “Notification History” ogni utente ricaverà una replica esatta dal testo eliminato.